Un anno fa veniva rilasciato WhatsApp Business per Android.

Adesso è il turno di iOS.

Infatti in questi giorni in molti paesi, come la Germania, il Brasile, l’India, l’Indonesia, il Messico, gli Stati Uniti e il Regno Unito, sarà possibile scaricare l’app  di WhatsApp Business anche per iOS.

In Italia dobbiamo aspettare ancora un altro po’, infatti si parla di qualche settimana per tutti gli altri paesi.

La versione iOS, come la sua controparte Android, è progettata per aiutare i proprietari di piccole imprese a raggiungere i propri clienti su smartphone.

Ma cerchiamo di capire meglio come funziona WhatsApp Business.

Tra le sue principali funzionalità, la messaggistica di chat più famosa al mondo, offre possibilità per le aziende di creare profili con descrizione, e-mail, indirizzo e sito Web, nonché offrire strumenti di messaggistica per le comunicazioni con i clienti, come saluti automatici, risposte rapide e messaggi di segreteria.

Inoltre le aziende possono anche utilizzare WhatsApp Business dal proprio computer desktop, così da organizzare e filtrare chat e risposte rapide.

Al momento, WhatsApp ha dichiarato di avere 5 milioni di clienti business, e nel Play Store si contano più di 50 milioni di download.

Numeri davvero importanti per una chat di messaggistica.

Tra le caratteristiche principali possiamo trovare:

  • Profilo Business: quindi la possibilità di inserire informazioni di contatto come telefono, email, indirizzo fisico e url;
  • Risposte rapide: risposte “preconfezionate” per le domande più frequenti, come ad esempio orari di apertura, messaggi di assenza, o messaggi introduttivi sulla propria attività.
  • Messaggi di benvenuto: per accogliere i nuovi clienti e per far sapere quando non si è disponibili.

Quindi WhatsApp Business mette a disposizione dei professionisti la sua piattaforma di messaggistica, con delle funzionalità in grado di supportarli nelle attività quotidiane, in particolare con la comunicazione con i clienti e la sua promozione.

Inoltre non dimentichiamo le caratteristiche già ben note per la versione consumer dell’applicazione, compresa WhatsApp Web che permette di gestire le conversazioni e inviare file direttamente dal computer, tramite client dedicato o browser desktop.

Se un professionista utilizzava già in passato l’app Messenger per scopi commerciali e volesse migrare la cronologia chat verso la versione dedicata al business, ciò è possibile, ma non viceversa.

Anche il funzionamento di WhatsApp Business è legato al numero di telefono e, per questo motivo, non è possibile utilizzare lo stesso numero su due app diverse.

Inoltre che per le aziende più strutturate, a metà dello scorso anno l’azienda ha lanciato la versione WhatsApp Business API, versione che, a pagamento, offre funzionalità avanzate per l’integrazione dei protocolli dell’app di messaggistica all’interno di applicativi utilizzati ad esempio dalle strutture che si occupano di assistenza clienti.